Fiorentina, che serataccia: perde partita e Ribery! La Mantia fa felice il Lecce – La Gazzetta dello Sport

Fiorentina, che serataccia: perde partita e Ribery! La Mantia fa felice il Lecce – La Gazzetta dello Sport


Colpaccio dei salentini, che tornano a vincere dopo oltre due mesi grazie a un gol di testa del centravanti a inizio ripresa

Perde ancora la Fiorentina crollando in casa contro il Lecce in una notte da incubo considerando che i viola hanno perso per infortunio anche Ribery. Un punto nelle ultime 4, comprese 3 sconfitte consecutive, certificano la crisi viola, mentre esulta il Lecce che fa un balzo importantissimo in classifica, ritrovando la vittoria che mancava dal 25 settembre. Decide La Mantia con un colpo di testa a inizio ripresa. La Fiorentina deve fare a meno di capitan Pezzella e di Chiesa, entrambi infortunati. Davanti con Ribery gioca Vlahovic, in difesa spazio a Ceccherini. Anche Liverani deve fare i conti con le assenze piazzando Shakhov dietro La Mantia e Farias.

Meglio la Viola—  

Tre minuti e Fiorentina vicina al gol con il destro secco di Milenkovic spinto in corner da Gabriel. Al 12′ Vlahovic si mangia il vantaggio dopo un cross di Lirola e il velo di Ribery. Il Lecce commette troppi errori dal punto di vista tecnico facendo arrabbiare Liverani, la Viola però non sfonda anche se Dalbert al minuto numero 38 di testa sfiora il palo dopo un cross di Lirola. Dubbi nel finale di tempo. Al 44′ Caceres entra da dietro su Farias in piena area. Piccinini fa proseguire fra le proteste degli ospiti per un rigore che pareva esserci. Poi è Tachtsidis a entrare molto duramente da dietro su Ribery. Il campione francese resta a terra a lungo dolorante per un problema alla gamba destra ed è costretto al cambio.

Colpo Lecce—  

Si riparte con Boateng al posto di Ribery, ma a passare è il Lecce con un colpo di testa ravvicinato di La Mantia su cross di Shakhov. La Viola reagisce con Vlahovic, ma Gabriel è prodigioso nella respinta. Il portiere si ripete due minuti più tardi sul sinistro del giovane serbo. Montella inserisce Ghezzal per Lirola, Liverani risponde con Babacar al posto di Farias. Vlahovic sbaglia ancora da centro area prima che Montella provi il tutto per tutto con Pedro per Badelj e Fiorentina in campo con il 4-2-4. A mangiarsi il raddoppio è però Babacar in contropiede con i viola tutti avanti in cerca del pareggio che non arriverà mai. Fischi sulla Fiorentina e anche la panchina di Montella non è più salda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *