Salvini, ‘rammarico per violenza e minacce subite, usate come arma politica’ – Libero Quotidiano

, , Leave a comment


Milano, 21 set. (Adnkronos) – “In queste elezioni penso di aver fatto tutto il possibile nella maniera più garbata possibile. Il rammarico è che ci sia stato da parte di qualcuno l’uso della violenza, della rabbia, dell’insulto o della minaccia come arma di battaglia politica. Mi ero proposto di non rispondere mai e non ho risposto. Non ricomincio a farlo da oggi e se devo pensare al lancio di sedie, sassi, bottiglie, alle camicie strappate e alle minacce di morte sono cose che spero non si ripropongano più in nessuna campagna elettorale”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, in via Bellerio a Milano per commentare i risultati delle elezioni regionali e del referendum.

“L’unica cosa che eliminerei da queste settimane bellissime e intensissime -ha continuato- sono gli episodi di violenza e di rabbia che spero che non si ripetano più e che purtroppo qualche politico e qualche giornalista non ha condannato perché riguarda Salvini. Spero che tutti si facciano un esame di coscienza”.

 

Leave a Reply