tris in casa del Celtic, segna pure il baby Hauge – Libero Quotidiano

, , Leave a comment



Il Milan di Pioli non si ferma nemmeno in Europa League: al debutto nella fase a gironi sul campo del Celtic Glasgow, i rossoneri vincono 3-1 con autorevolezza, chiudendo di fatto la pratica nel primo tempo e soffrendo il minimo sindacale. Senza Calhanoglu, uomo-chiave di questi ultimi mesi, Ibrahimovic fa il giocatore universale, collante e parafulmine, e per una sera regala la scena ai compagni, tra cui brillano le seconde linee. Apre Krunic al 14′, di testa su cross di Castillejo. Raddoppia Brahim Diaz, con un pregevole spunto personale dal limite dopo una fuga di Hernandez al 42′. Nella ripresa, match in totale controllo fino al 77′, quando Elyounoussi sfugge a Tonali e buca Donnarumma. Gli scozzesi provano a pareggiarla ma è il talento norvegese Hauge, entrato da 10 minuti, a chiuderla nel recupero con uno spunto in velocità. Più che per i primi 3 punti, Pioli brinderà a una rosa sorprendentemente lunga e affidabile.

 

Leave a Reply